Servizio  /  23.03.2020

Emergenza ossigeno. Carabinieri in campo

L'emergenza nell'emergenza ora è rappresentata dalla carenza di ossigeno che salva le vite dei pazienti che stanno a casa in isolamento. Sono tantissimi i malati non ospedalizzati la cui vita dipende da quella bombola, che o non c'è o è scarica. Per velocizzare le operazioni di ricarica e reperimento si è attivato un sistema virtuoso di raccolta che vede impegnati h24 i carabinieri del Comando provinciale di Bergamo d'intesa con la locale Prefettura e Ats. I Carabinieri in meno di un giorno hanno proceduto al recupero, presso le abitazioni delle persone decedute nei giorni scorsi o presso le farmacie, oltre 250 bombole di ossigeno vuote. Stoccate in un garage del Comando provinciale, le aziende produttrici di gas tecnici sono passate a ritirarle per la tempestiva rigenerazione ed immissione nel territorio provinciale a favore di nuovi 250 ammalati. Un giro virtuoso che si ripeterà per tutta l'emergenza. Simona Befani

Condividi:
23/03/2020
BERGAMO TG 19:30
 

23/03/2020