Servizio  /  26.06.2020

Una staffetta su due ruote per dire grazie

Settecento kilometri in sei giorni, una media di 130 al giorno, per una staffetta su due ruote che ha toccato quattro regioni e i centri più colpiti dalle conseguenze della pandemia di coronavirus. L'idea è stata lanciata dal Comitato della Croce Rossa Italiana di Acqui Terme, e in particolare da Giancarlo Perazzi, che ha raccolto sulla sua strada l'adesione di tanti volontari e simpatizzanti che lo hanno accompagnato per alcuni tratti del viaggio nel quale ha toccato Tortona, Codogno, Vo', Brescia, fino ad approdare a Bergamo. Un'occasione per commemorare le tante vittime, e ringraziare la Croce Rossa per il servizio svolto.

Condividi:
26/06/2020
BERGAMO TG 12:30
 

26/06/2020